Fai domanda entro l’ 11 settembre 2020.

Mancano solo pochi giorni per poter partecipare al bando e-commerce 2020 di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia.
Si tratta di un’occasione da cogliere al volo: il finanziamento è infatti a fondo perduto, quindi rappresenta un bel trampolino di lancio per una nuova impresa o per un’azienda che intende rinnovarsi puntando sul digitale e sui mercati esteri.

Il bello è che puoi proporre anche un progetto che hai già avviato e ottenere il finanziamento per le spese attive da giugno 2020.
Vediamo ora le cose da sapere su questo bando.

Chi può partecipare al bando e-commerce 2020?

Praticamente tutte le micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia e iscritte a una delle camere di commercio della regione. Non ci sono vincoli per quanto riguarda il codice ATECO.

A quanto ammonta il finanziamento?

Le agevolazioni coprono fino al 70% dei costi del progetto presentato. C’è però una soglia: i costi minimi dovranno essere di 4.000 euro e quelli massimi non dovranno superare 14.000 euro.
Il finanziamento ammonta quindi a un massimo di 10.000 euro a fondo perduto, a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA).

Da quando vengono coperti i costi del progetto?

Il finanziamento riguarda le spese sostenute fin dal 23 giugno 2020.

A quanto ammonta la dotazione finanziaria?

I fondi complessivi ammontano a 2.618.000,00 euro, che verranno divisi tra i progetti selezionati. A ogni progetto verrà assegnato un punteggio e verrà inserito in una graduatoria.

Con quanti progetti si può partecipare?

Si può partecipare al bando e-commerce 2020 con un solo progetto.

Le attività economiche ammesse per il bando e-commerce 2020 della Lombardia

Il bando copre un’ampia casistica di attività economiche, dalla consulenza alla realizzazione di un sito e-commerce rivolto a più mercati, passando per attività di marketing e pubblicità.
Ecco alcuni esempi:

  • sviluppo e manutenzione di sistemi e-commerce proprietari, dai siti web alle app mobile
  • analisi di fattibilità del progetto, non solo per quanto riguarda la parte tecnica, ma anche per quella amministrativa, logistica ecc
  • formazione del personale
  • pianificazione della strategia di comunicazione dell’impresa, in merito alla parte export del sito e-commerce e/o dell’app.
  • campagne pubblicitarie online per la promozione dei prodotti
  • protezione e/o registrazione di marchi o articoli

Se hai bisogno di una guida per la tua avventura nel mondo digitale contattaci.
Possiamo aiutarti in tutte le attività economiche di sviluppo web e promozione contemplate nel bando.